• Moda

    Moda

Stefano Piaggi

Ho svolto una ricerca partendo da ciò che lei ha lasciato di scritto e andando a rileggermi tutti gli articoli che lei ha prodotto nella sua lunga carriera di giornalista; in particolare ha lasciato un elenco di gioielli dove sono annotate le due preferenze. Quello che la caratterizzava in particolare era la capacità di riutilizzare elementi che non facevano parte dell’abbigliamento, riadattandoli sia per quello che riguarda capi di abbigliamento sia per quello che riguarda gli accessori, come la bigiotteria.

Stefano Piaggi
Stefano Piaggi

Ho svolto una ricerca partendo da ciò che lei ha lasciato di scritto e andando a rileggermi tutti gli articoli che lei ha prodotto nella sua lunga carriera di giornalista; in particolare ha lasciato un elenco di gioielli dove sono annotate le due preferenze. Quello che la caratterizzava in particolare era la capacità di riutilizzare elementi che non facevano parte dell’abbigliamento, riadattandoli sia per quello che riguarda capi di abbigliamento sia per quello che riguarda gli accessori, come la bigiotteria.

Il gioiello ha sempre avuto una relazione strettissima con la moda e, dal mondo antico a quello contemporaneo, il gioiello moda rappresenta lo specchio estetico della società, l’evoluzione dei costumi e il progresso tecnologico. Questa selezione è dedicata ad Anna Piaggi, musa di numerosi stilisti e visionaria dei nuovi linguaggi della moda. I gioielli moda che presentiamo appartenevano a lei e alla sua istrionica capacità di contaminare i contesti.

 

Anna Piaggi. Bijoux-ology

La sala Moda è dedicata ad Anna Piaggi, fashion editor, giornalista celebre in tutto il mondo per il suo stile irriverente, musa ispiratrice di stilisti, esempio di libertà di pensiero e creatività per moltissimi appassionati di moda.

Collana - Gianni Versace

Gianni Versace
realizzazione Ugo Correani
Collana, Italia, anni ottanta
metallo dorato, pietre di vetro
49 x 15 x 2 cm
Associazione Culturale Anna Piaggi

Il tema “marino” ricorre spesso nella moda, Anna Piaggi più volte lo descrive nelle sue Doppie Pagine, riferendosi allo stile Capri anni cinquanta, citando musei oceanografici o associando composizioni di coralli a elaborate acconciature.

Anello - 2000

Anello
 Italia, anni duemila
metallo smaltato con disegno a mano
3,5 x 2,5 x 2,2 cm
Associazione Culturale Anna Piaggi

Spilla - Christian Lacroix

Christian Lacroix
Spilla, Francia, 1993
metallo dorato
7,3 x 7,8 x 7,2 cm
Associazione Culturale Anna Piaggi
iscrizione: “Noël 93” sul retro

Uni-Lite

Uni-Lite
Lampada da cantiere utilizzata come collana,
Regno Unito, 2000 circa
plastica, cinghia in maglia elastica
30 x 10 x 7 cm
Associazione Culturale Anna Piaggi

Collana

Liliane Müller
Collana, Francia, 2000 circa
pelle, pietre in vetro, lampadine, filo elettrico,
alimentazione con batteria, catenella
in metallo
30 x 14,5 x 1,5 cm
Associazione Culturale Anna Piaggi

Designer francese specializzata nella creazione di gioielli realizzati con materiali di recupero.

SPilla - Anni 40

Spilla
Italia, anni quaranta
resina dipinta a mano, rafia, raso
5 x 4 x 2 cm
Associazione Culturale Anna Piaggi

Sala Moda

Biennio 2015-2016

Rassegna stampa



      • Al Museo del Gioiello tra riduzioni e facilitazioni

        Al Museo del Gioiello tra riduzioni e facilitazioni

        Mercoledì, 11 Luglio 2018

        Grazie alle nuove partnership con Trenitalia, Touring Club, Feltrinelli, Fai e Amici dei musei e monumenti veneziani, da questa estate sono previste numerose riduzioni per soci e clienti
      • Gio’ Pomodoro: un artista illuminato dalla scultura alla gioielleria

        Gio’ Pomodoro: un artista illuminato dalla scultura alla gioielleria

        Giovedì, 24 Maggio 2018

        “Con la mostra ospitata presso il Museo del Gioiello, viene celebrato il grande scultore e la sua essenza”, afferma nell’intervista Bruto Pomodoro
      • Inaugura la mostra dedicata al grande artista Giò Pomodoro

        Inaugura la mostra dedicata al grande artista Giò Pomodoro

        Mercoledì, 21 Marzo 2018

        Da domani 22 marzo e fino al 2 settembre 2018 la mostra “I gioielli di Gio’ Pomodoro: il segno e l’ornamento”, curata da Paola Stroppiana, celebrerà il grande artista attraverso un’ampia selezione della sua produzione artistica: tra le opere esposte moltissimi gioielli provenienti da collezioni private raramente accessibili al pubblico.

      Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di profilazione e pubblicitari, anche di “terze parti”.
      Cliccando sul tasto CHIUDI o proseguendo la navigazione verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente secondo le sue preferenze, accedendo alla sezione “gestione dei cookies” dell’informativa sulla privacy.