IL PRIMO MUSEO
DEL GIOIELLO
IN ITALIA

2a Edizione 2017 - 2018

SCROLL
  • IL PRIMO MUSEO
    DEL GIOIELLO
    IN ITALIA

    2a EDIZIONE 2017 - 2018

Biglietto speciale in occasione della mostra su Van Gogh in Basilica Palladiana

Il Museo del Gioiello di Vicenza fa sistema a supporto del territorio e partecipa alle iniziative per la mostra “Van Gogh. Tra il grano e il cielo”, ospitata nel salone della Basilica Palladiana da sabato 7 ottobre 2017 a domenica 8 aprile 2018.

Acquistando un biglietto per la Mostra sul grande pittore olandese sarà possibile acquistare un biglietto speciale, valido 7 giorni, che comprende la visita al Museo del Gioiello, la visita al Teatro Olimpico, alla Chiesa di Santa Corona e alla Pinacoteca di Palazzo Chiericati, al prezzo di € 12,00. Il biglietto potrà essere acquistato presso il nuovo INFO POINT in Basilica Palladiana o presso l’Ufficio IAT in Piazza Matteotti n.12 (Vicenza).
ORARI DI APERTURA E BIGLIETTI:
Martedì - Venerdì: 15.00 - 19.00
Sabato, Domenica e Festivi: 11.00 - 19.00

€ 12 biglietto speciale Musei di Vicenza
(Museo del Gioiello, Teatro Olimpico, Chiesa di Santa Corona, Pinacoteca Palazzo Chiericati)
€ 6 biglietto singolo intero
€ 4 biglietto singolo ridotto

Il Museo del Gioiello si trova al piano terra della Basilica Palladiana.

LA SCELTA DEL DIRETTORE

La Rosa dei Venti di Giampiero Bodino rappresenta la perfetta sintesi tra la bellezza formale, la qualità manifatturiera e la varietà del gioiello italiano contemporaneo. Bellezza, qualità e varietà sono le caratteristiche del Modo Italiano che il mondo ci riconosce e che la Rosa dei Venti cristallizza.

Alba Cappellieri

scelta direttore alba cappellieri rosa dei venti small

LA SCELTA DEL DIRETTORE

La Rosa dei Venti di Giampiero Bodino rappresenta la perfetta sintesi tra la bellezza formale, la qualità manifatturiera e la varietà del gioiello italiano contemporaneo. Bellezza, qualità e varietà sono le caratteristiche del Modo Italiano che il mondo ci riconosce e che la Rosa dei Venti cristallizza.

Alba Cappellieri



  • Sala Magia

    Amuleti e talismani sono i primi ornamenti della storia dell’uomo, indossati non per vanità, ma per godere dei segni della benevolenza divina di cui erano portatori. Sono gioielli protettivi, propiziatori e curativi, caratterizzati dalla...

     

    Gorgiera

    Grande Cabilia, Algeria fine XIX secolo
    • Gorgiera

      Grande Cabilia, Algeria fine XIX secolo

      Cristina Del Mare

      Curatore

      Come antropologa ho voluto scegliere alcuni specifici talismani e amuleti con la priorità di raccontare una narrazione che va oltre gli spazi della nostra cultura occidentale e quindi troverete nella sezione una serie di elementi che risalgono...

      Gorgiera

      Grande Cabilia, Algeria fine XIX secolo
      • Gorgiera

        Grande Cabilia, Algeria fine XIX secolo


        Sala Magia

        Amuleti e talismani sono i primi ornamenti della storia dell’uomo, indossati non per vanità, ma per godere dei segni della benevolenza divina di cui erano portatori. Sono gioielli protettivi, propiziatori e curativi, caratterizzati dalla...

         

        Cristina Del Mare

        Curatore

        Come antropologa ho voluto scegliere alcuni specifici talismani e amuleti con la priorità di raccontare una narrazione che va oltre gli spazi della nostra cultura occidentale e quindi troverete nella sezione una serie di elementi che risalgono...

         

        Amuleti e talismani sono i primi ornamenti della storia dell’uomo, indossati non per vanità, ma per godere dei segni della benevolenza divina di cui erano portatori. Sono gioielli protettivi, propiziatori e curativi, caratterizzati dalla funzione apotropaica di allontanare le influenze maligne, attirare quelle benigne e custodire proprietà terapeutiche. Maria Cristina del Mare propone una selezione di gioielli “magici” che attraversa il tempo e le culture per raccontarci del bisogno primordiale dell’uomo di credere in una dimensione sovrannaturale in grado di governare fattori imponderabili come la salute, la fortuna o la malattia.

        magia 14
        magia 22 copia
        magia 19.2
         

         

      • Sala
        Simbolo

        Il gioiello è tradizionalmente un simbolo: di potere, di status sociale, di identità o di memoria, ma anche un simbolo devozionale, sentimentale o territoriale.

      • Sala
        Magia

        Amuleti e talismani sono i primi ornamenti della storia dell’uomo, indossati non per vanità, ma per godere dei segni della benevolenza divina di cui erano portatori.

      • Sala
        Funzione

        Spesso il gioiello viene considerato come un oggetto inutile, opulento e senza alcuna funzione se non quella ornamentale.

      • Sala
        Bellezza

        Il gioiello è l’ornamento per eccellenza, capace di donare e infondere bellezza a chi lo indossa.

      • Sala
        Arte

        Nel corso del Novecento numerosi scultori si sono dedicati al gioiello, trasferendovi il proprio lessico figurativo, a volte come semplice miniaturizzazione, altre, invece, intervenendo sulla scala minuziosa propria del gioiello.

      • Sala
        Moda

        Il gioiello ha sempre avuto una relazione strettissima con la moda e, dal mondo antico a quello contemporaneo, il gioiello moda rappresenta lo specchio estetico della società, l’evoluzione dei costumi e il progresso tecnologico.

      • Sala
        Design

        Il design è una delle espressioni più interessanti della contemporaneità, per la sua capacità di intrecciare discipline diverse e di produrre scambi di conoscenze.

      • Sala
        Icone

        Le icone sono gioielli narrativi, quelli capaci di raccontare storie eccezionali attraverso dettagli preziosi e particolari indimenticabili.

      • Sala
        Futuro

        Come sarà il gioiello nel futuro? La selezione di Odoardo Fioravanti cerca di rispondere a questa domanda, presentando i panorami e le visioni del futuro attraverso l’osservazione di materiali e tecnologie innovative, oggetti dai nuovi contenuti, nuove interazioni con il corpo e nuovi contesti.

      MOSTRA TEMPORANEA
      "INTRECCI PREZIOSI"

      Next Jeneration

      Jewellery Talent Contest

      Dedicato ai designer internazionali under 30 è un progetto di grande spessore, organizzato in collaborazione con la facoltà di Design del Politecnico di Milano. L’Iniziativa rappresenta un importante strumento di scouting nello scenario orafo e gioielliero mondiale: ogni anno i migliori talenti sono chiamati ad esprimere la propria creatività sulle diverse accezioni del gioiello.

      • Carlotta Di Cerbo
      • Simon Bichet
      • Cristina Fava
      • Sandra Belot
      • Carlotta Di Cerbo

        Carlotta Di Cerbo

        Carlotta Di Cerbo, nata a Benevento nel 1990 a 18 anni, dopo la Maturità Artistica, si...

        Scopri -->

      • Simon Bichet

        Simon Bichet

        Mi chiamo Simon Bichet, ho 22 anni e dal 2013 studio Arte presso l’Ecole Boulle di Parigi...

        Scopri -->

      • Cristina Fava

        Cristina Fava

        Sono nata a Treviso nel 1987. Ho intrapreso studi di economia e poi mi sono iscritta alla...

        Scopri -->

      • Sandra Belot

        Sandra Belot

        Sandra è una giovane designer di gioielli, di nazionalità francese e diplomata presso...

        Scopri -->

      Rassegna stampa



         

        Un video pubblicato da Matteo Marzotto (@matteomarzotto) in data:

        Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.