Marie-José Van Den Hout

Curatore

Marie-José Van Den Hout

Ho scelto di fare una selezione di gioielli contemporanei in oro. Ho scelto l'oro per la mia tradizione di famiglia che lavora per le chiese, ma anche perché Vicenza è il centro della gioielleria d'oro. I giovani tendono a fare pezzi in plastica, in gomma, in materiali trovati, tutto ciò che è disponibile perché non possono permettersi di comprare materiali costosi, e questo rende i gioielli interessanti, ma per la mia collezione, la mia collezione privata ho deciso di non acquistare più pezzi di plastica, né gomma, perché col tempo se ne andranno. La plastica perde il colore, la gomma si disintegra, il legno, l’oro, l’argento, l’acciaio e tutti i materiali naturali, rimangono. E, bene, per questa esposizione, è quello che ho fatto, ho selezionato solo l'oro. L'oro è come il sole, l'oro è come la vita, e lo adoro.

Marie-José Van Den Hout

Biografia

Nata in una famiglia di produttori di gioielli ecclesiastici in oro e argento, Marie-José van den Hout, direttore della Galerie Marzee, era affascinata dall'artigianato barocco del suo adorato nonno. Ha lavorato nel laboratorio del padre prima di studiare oreficeria e poi arte presso l'Accademia di Belle Arti di Maastricht. 

Ha poi fondato la Galerie Marzee a Nijmegen (NL) nel 1979, ad oggi la più grande galleria indipendente di gioielli contemporanei al mondo.

È una forte sostenitrice di giovani artisti del gioiello, capace di palesare il loro lavoro ad un pubblico internazionale attraverso la Galleria. Ha inoltre curato prestigiose mostre in musei e gallerie d’arte di tutto il mondo.

Rassegna stampa




    ENGLISH VERSION

    Organised by logo iegexpo new

    Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di profilazione e pubblicitari, anche di “terze parti”.
    Cliccando sul tasto CHIUDI o proseguendo la navigazione verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente secondo le sue preferenze, accedendo alla sezione “gestione dei cookies” dell’informativa sulla privacy.