Glenn Adamson

Curatore

Glenn Adamson

"Il ruolo dei gioielli simbolici è cambiato tantissimo nel corso dei secoli: se pensiamo al Rinascimento o ad altri periodi antecedenti, il gioiello era davvero un mezzo per dichiarare il proprio status e la propria ricchezza. Da allora le cose sono cambiate: ora i gioielli sono più che altro un mezzo per esprimere la propria identità unica e personale. Potremmo anche dire che il concetto stesso di simbolismo è cambiato nella cultura odierna: se vi chiedo di pensare a un simbolo, probabilmente vi verranno in mente il logo della Coca Cola, lo swoosh della Nike, o la mela dietro il vostro portatile Apple."

Glenn Adamson
 

Biografia

Glenn Adamson è un curatore e teorico che lavora spaziando tra design, artigianato e arte contemporanea. Fino al marzo 2016 è stato Direttore del Museum of Arts and Design di New York. Precedentemente è stato Direttore della Ricerca presso il V&A, e Curatore presso la Chipstone Foundation di Milwaukee.

Le sue pubblicazioni comprendono Art in the Making (2016, realizzato assieme alla co-autrice Julia Bryan Wilson); Invention of Craft (2013); Postmodernism: Style and Subversion (2011); The Craft Reader (2010); e Thinking Through Craft (2007).

Rassegna stampa




    ENGLISH VERSION

    Organised by logo iegexpo new

    Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di profilazione e pubblicitari, anche di “terze parti”.
    Cliccando sul tasto CHIUDI o proseguendo la navigazione verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente secondo le sue preferenze, accedendo alla sezione “gestione dei cookies” dell’informativa sulla privacy.