• Futuro2015 - 2016

    Futuro

    2015 - 2016

  • Futuro2015 - 2016

    Futuro

    2015 - 2016

  • Futuro2015 - 2016

    Futuro

    2015 - 2016

  • Futuro2015 - 2016

    Futuro

    2015 - 2016

"Non credo esista una definizione unica di gioielleria: credo esistano tante definizioni, quante sono quelle che possiamo escogitare. E ognuna cambierà continuamente, sempre.
Quello che abbiamo fatto è stato di guardarci attorno e scandagliare nella nostra memoria per capire cosa noi intendiamo con ‘gioielleria’.
Abbiamo deciso di proporre quattro temi: dimensioni, pelle, esposizione e particelle.
Lo scopo della nostra selezione è quello di allargare le frontiere, di estendere la nostra definizione di gioielleria. A dire il vero, speriamo che questa selezione inneschi un dibattito sulla gioielleria: che cos’è? Cosa significherà nel tempo futuro? Cosa ha significato nel passato?"

Albo Bakker


Che sarà il gioiello nel futuro? La selezione di Aldo Bakker cerca di rispondere a questa domanda, presentando i panorami e le visioni del futuro attraverso l’osservazione di materiali e tecnologie innovative, oggetti dai nuovi contenuti e nuovi usi. Si tratta di uno sguardo avveniristico sui nuovi orizzonti, gli innesti disciplinari e le contaminazioni con mondi distanti dal gioiello. Un viaggio nel futuro intriso di ispirazioni, folgorazioni e suggestioni.

Curato da Aldo Bakker

 

Mint Design

Face mask, 2009
poliestere

Maschere di protezione che seguono le linee di un volto umano o di scimmia.

Olga Noronha

Cervical Collar, 2013
Gioiello da prescrizione medica
argento placcato d’oro lavorato a mano
25 x 32 x 23 cm

Olga Noronha disegna gioielli da prescrizione medica: accessori medicali abbelliti e personalizzati che trascendono i normali dispositivi medici.

Gina Hsu

Anello, Hear-Ring, 2010
nylon stampato in 3D con lacca cinese
8 x 8 x 5 cm

Quando avvicino la mano a una guancia sento le voci intorno a me, e dicono “I love you.”

Michael Leung

Collana e ciondolo, Wishbone, 2007
porcellana
6,5 x 4 x 1,5 cm

Questo ciondolo di porcellana a forma di forcella si può rompere insieme a una persona amica mentre si esprime un desiderio. Uno strumento per un nuovo e personale rito d’amicizia.

Aldo Bakker

Silver Pourer, 2009
argento 1000, elettroformatura
10 x 10 x 14 cm
Salt Cellar, 2007
realizzato da Frans Ottink
porcellana nera
7 x 2 x 3 cm

Silver Pourer e Salt Cellar sono oggetti disegnati per funzionare come materializzazioni dei gesti del versare e del cospargere. Le forme sono tali da stare comodamente nella mano e reagire al movimento del corpo. Si tratta di estensioni del corpo che invitano a essere afferrate e utilizzate.

Renee Verhoeven

Guanto, Anatomy of the hand, 2012
cuoio tagliato al laser

Renee Verhoeven ha disegnato dei guanti usando l’anatomia umana come punto di partenza. Tagliando al laser il cuoio spesso, riesce a creare guanti flessibili che calzano bene.

Rassegna stampa




      ENGLISH VERSION

      Organised by logo iegexpo new

      Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di profilazione e pubblicitari, anche di “terze parti”.
      Cliccando sul tasto CHIUDI o proseguendo la navigazione verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente secondo le sue preferenze, accedendo alla sezione “gestione dei cookies” dell’informativa sulla privacy.