Mercoledì, 02 Ottobre 2019

L’itinerario Daliniano a Vicenza

Le statue di Salvador Dalì animano la città

L’itinerario Daliniano a Vicenza

"L'inserimento di statue monumentali e museali di Salvador Dalì all'interno del tessuto urbano di una città" ha dichiarato Roberto Pantè, Direttore Artistico della Dalì Universe, "è un esperimento già effettuato in altre città italiane con un enorme successo. Questa volta è Vicenza ad accogliere le statue dell’artista spagnolo, collocate nei luoghi più emblematici del centro della città, al cospetto di palazzi, chiese, ville e portali palladiani che hanno valso nel 1994 la nomina di Vicenza a Patrimonio Mondiale dell’Umanità.”

È proprio con la città di Andrea Palladio, lungimirante architetto che ha ispirato intere generazioni, che il maestro del surrealismo conserva un legame particolare: Salvadro Dalì infatti non ha mai nascosto la profonda ammirazione per il grande architetto, teorico e scenografo del Rinascimento italiano, definendolo «el archetipo de lo daliniano».

L'itinerario daliniano crea una suggestione emozionale che lascia senza fiato, diffondendo una atmosfera onirica che supera i confini del tempo e celebra l'arte nella sua essenza, scevra di barriere temporali e spaziali. Siamo sicuri che i Vicentini ameranno questo evento culturale e le splendide statue che per alcuni mesi resteranno incastonate nel cuore cella città.

 1200x800 mappa

Condividi su

Rassegna stampa




      ENGLISH VERSION

      Organised by logo iegexpo new

      Gentile Visitatore, il presente sito web utilizza cookie di profilazione e pubblicitari, anche di “terze parti”.
      Cliccando sul tasto CHIUDI o proseguendo la navigazione verrà accettata l’impostazione predefinita dei cookies che potrà essere gestita e modificata anche successivamente secondo le sue preferenze, accedendo alla sezione “gestione dei cookies” dell’informativa sulla privacy.